In Cammino Con Roberto Straccia

Associazione di Volontariato ONLUS – via Piane Aso 42, 63826 Moresco – tel 3394356472 – www.robertostraccia.it – associazione@robertostraccia.it – c.f. 90057960446

Il 2014 dell’Associazione

L’ Associazione di Volontariato “In cammino con Roberto Straccia” ONLUS non ha perso tempo: fondata a marzo 2014 ha iniziato fin da subito a programmare una serie di eventi per ricordare Roberto proseguendo la strada tracciata sin dalla sua scomparsa nel dicembre 2011.

Il 2014 dellAssociazioneIl primo passo è stato far conoscere l’Associazione e le sue finalità a tutti coloro che hanno sempre seguito la vicenda di Roberto ed aderito alle attività a lui dedicate. A tal proposito, la consegna delle prime tessere di Socio Onorario ad Amato Mercuri quale sindaco di Moresco, Luca Tomassini quale sindaco di Petritoli e ad Ercole D’Ercoli quale sindaco di Campofilone oltre ad essere la prima uscita pubblica dell’Associazione ha ribadito il forte legame tra il territorio della Valdaso e Roberto. Contestualmente è iniziata la campagna associazioni a cui molte persone hanno aderito dimostrando che l’affetto per questo ragazzo continua ad essere forte ed in costante crescita.

Il 18 maggio i membri dell’Associazione e gli amici di Roberto tornano a Pescara per quella che si rivela essere una delle giornate più intense e toccanti sino a quel momento. L’ occasione è una targa da affiggere alla Madonnina vicino al Ponte del Mare. Incarnando appieno lo spirito che anima l’Associazione la targa celebra la vita, la gioia di vivere e la volontà di fare del bene. Su di essa è incisa una frase scritta da Roberto:

Il 2014 dellAssociazione

“l’umiltà è essere grandi ma sembrare piccoli, è fare cose buone…

essere una brava persona e non vantarsene…

essere sempre a livello degli altri, diciamo l’opposto dell’arroganza.

è quella qualità che ti fa star bene con tutti e che permette a tutti di star bene con te.“

La cerimonia si svolge in una calda domenica mattina e alla piccola delegazione partita dalle Marche si uniscono tanti pescaresi accorsi per ricordare Roberto. I podisti dell’ASD Manoppello Sogeda, l’Inter Club e il Club Donne Biancazzurre -che sin dal dicembre 2011 hanno dimostrato con forza la loro vicinanza- intervengono numerosi e con essi tanti passanti e cittadini si stringono alla famiglia Straccia in questo momento solenne. La cerimonia presieduta dal Sindaco Luigi Albore Mascia in rappresentanza dell’intera città sancisce ancora una volta che Roberto è entrato nei cuori di tutti e difficilmente verrà dimenticato.

Il 2014 dellAssociazione Il 2014 dellAssociazione Il 2014 dellAssociazione

Dopo l’inaugurazione della targa è il momento della consegna di altre tessere Socio Onorario: al Sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia, al Presidente Onorario dell’Inter Club di Pescara Giuseppe Cipollone, a Nella Grossi quale Presidentessa delle Donne Biancazzurre e a Franco Schiazza come rappresentante di tutti i podisti pescaresi a ringraziamento e segno di stima per l’affetto più volte dimostrato.

Le parole di Mario Straccia chiudono l’intensa mattinata: “Le prime volte che tornavo a Pescara ero arrabbiato con questa città. Poi però ho capito che la città non c’entra, che non dovevo avercela con lei e con i suoi cittadini”. L’abbraccio della folla ne è la piena dimostrazione.

Il 2014 dellAssociazione

Il 2014 dellAssociazionePoche settimane dopo l’Associazione è di nuovo a Pescara, invitata a portare una testimonianza durante il Primo Memorial “Vincenzo Zucchini”: ancora una volta lo sport unisce.

Giugno è alle porte, è giunto il momento della terza edizione di “In Campo Con Roberto”.

Per pubblicizzare e dare visibilità all’evento viene organizzato un aperitivo al bar “Tre Archi” di Petritoli con la partecipazione di Fabio Ricci che già aveva allietato la seconda edizione di “In Campo con Roberto” grazie alla sua voce e al suo coinvolgente show musicale. La serata è un successo, le canzoni di Renato Zero risuonano nella città e coinvolgono tutti i presenti: a riprova di ciò i biglietti dell’iniziativa di beneficenza organizzata durante la serata con in palio due maglie donate dalle società calcistiche Juventus (Pirlo) e Chievo Verona (Paloschi) vanno a ruba in pochi minuti e il ricavato viene destinato per l’stituzione della Seconda Edizione delle Borse di Studio intitolate a Roberto.

Il 2014 dellAssociazione

Arriva il 14 giugno e la formula collaudata nelle due precedenti edizioni di “In Campo con Roberto” si arricchisce di una importante novità: oltre alla Spes Valdaso, alla Monterubbianese (le squadre in cui aveva militato Roberto e dove aveva tanti amici) e alla squadra dei Roberto Friends formata da nomi illustri del panorama calcistico italiano (Massimo Paci, Luigi Bugiardini, Massimiliano Manni, Maurizio Lauro, Mirko Cudini, Mario Adriano Bonfiglio, Fabio Di Venanzio) quest’anno si unisce la Nazionale Italiana Calcio Trapiantati.

Il 2014 dellAssociazione

Una squadra formata da ex sportivi ma anche da semplici appassionati che hanno subito la traumatica esperienza di un trapianto ma che testimoniano sul campo che grazie ad esso si può ricominciare a condurre una vita normale e…perchè no? Essere degli sportivi. Un messaggio di speranza e amore per lo sport molto vicino a quello che l’Associazione vuole trasmettere ricordando Roberto. La presenza di questi importanti ospiti inoltre permette di omaggiare anche un altro ragazzo scomparso qualche anno fa i cui organi hanno salvato tante altre persone: il miglior giocatore della Nazione Calcio Trapiantati viene premiato con il Trofeo Matteo Biancucci.

A presentare il torneo un altro nome molto conosciuto nel circuito sportivo: Mario La Rocca, storico commentatore dell’Ascoli Calcio.

Il 2014 dellAssociazione Il 2014 dellAssociazione Il 2014 dellAssociazione

Durante il torneo si sono susseguiti diversi interventi da parte degli sportivi intervenuti e sono state consegnate le tessere di Socio Onorario a Fabio Sturani (Presidente del CONI Marche) e a Massimiliano Splendiani, nuovo Sindaco di Moresco. Cala la sera sul campo di calcio ed è il momento di fare festa: quest’anno tocca agli “Habanero-Negramaro Tribute Band” creare il giusto clima per vedere insieme la prima partita ai Mondiali di Calcio dell’Italia contro l’Inghilterra, proiettata su maxischermo.

Il 2014 dellAssociazione Il 2014 dellAssociazione Il 2014 dellAssociazione

Durante tutta la giornata non mancano iniziative di beneficenza con in palio maglie originali di importanti società calcistiche e sportive (alcune delle quali autografate: Zanetti dell’Inter, Pazzini del Milan, De Rossi della Roma, Denis e Giorgi dell’Atalanta, Ascoli Calcio, Sutor Basket Montegranaro, Lube Volley Macerata) e della Nazionale Italiana donata dalla FIGC: anche stavolta i biglietti spariscono alla velocità della luce e i fondi raccolti vengono destinati per l’istituzione della Seconda Edizione delle Borse di Studio intitolate a Roberto. Si conclude così la terza edizione di questa manifestazione che si conferma un successo sia per l’affluenza (nonostante il tempo incerto) sia per le emozioni che anche quest’anno ha regalato.

Non è certo tempo di fermarsi: il 26 e 27 luglio prende il via il torneo di calcetto a 5 “Petritoli Cup”. Due giornate faticose sia per le venti squadre in campo che per l’associazione: il tempo non è stato per nulla clemente e ha costretto l’organizzazione a trasferire il torneo indoor. Ciò non ha fiaccato gli animi di tutti coloro che hanno partecipato, si sono divertiti e hanno condiviso due giorni di sport fino alla domenica notte: durante tutta la durata del torneo le tribune del Palazzetto dello Sport di Petritoli sono state sempre gremite! A chiudere in bellezza l’evento una stupenda e combattuta finale che ha lasciato tutti gli spettatori presenti col fiato sospeso fino al fischio finale.

Il 2014 dellAssociazione

Riassumendo: 20 squadre partecipanti, 55 partite, 1410 minuti di gioco, 264 gol, 13 ammonizioni e 3 espulsioni… esultanze, abbracci, sorrisi e tanta voglia di divertirsi.

Il 2014 dellAssociazione Il 2014 dellAssociazione Il 2014 dellAssociazione Il 2014 dellAssociazione Il 2014 dellAssociazione

Qualche fallo e litigio in campo subito dimenticati a favore di strette di mano e complimenti all’avversario a fine partita, divertimento in campo e fuori dal campo … tutto questo è stato il primo Petritoli Cup.

La stanchezza non è nel DNA degli amici di Roberto. Dal giorno dopo si inizia a programmare una camminata organizzata insieme al comune di Moresco che ha avuto luogo il 21 settembre, “In cammino con Roberto”.

Il 2014 dellAssociazioneStavolta lo sport non c’entra: è tempo di riflettere, pregare, ricordare. Il pomeriggio è iniziato con un corteo partito dallo splendido Santuario Madonna della Salute fuori dalle mura del borgo fino a Piazza Castello a cui è seguito il concerto di evangelizzazione del gruppo Note di Luce animato da Fra Emanuele. Sempre più forte il legame tra l’ ensemble, l’Associazione e la famiglia Straccia: il 28 dicembre scorso in occasione del compleanno di Roberto le Note di Luce presentarono la composizione a lui dedicata, “Amico tu Amici noi” contenuta nel disco “Guardare Oltre”. A nove mesi di distanza è stato il momento di ribadire il messaggio contenuto nella canzone: Roberto ha unito tantissime persone con l’unico obiettivo di cercare la verità con fede ed umiltà, esortando la famiglia Straccia a “non mollare mai”. L’ Associazione non ha potuto che raccogliere tale invito ed esserne promotrice.

Il 2014 dellAssociazione Il 2014 dellAssociazione Il 2014 dellAssociazione Il 2014 dellAssociazione

Forse tale invito ha avuto una valenza profetica sulla vicenda: non a caso nei primi giorni di settembre, a meno di due settimane dall’ evento è giunta come un fulmine a ciel sereno la notizia della riapertura del caso.

Alla camminata ha partecipato a sorpresa pure un carissimo amico dell’ Associazione: Franco Schiazza dell’ ASD Manoppello Sogeda. Già tante volte l‘associazione lo ha incontrato sulla sua strada grazie alle maratone dedicate a Roberto che ogni anno si svolgono a Pescara.

Il 2014 dellAssociazione L’occasione ha portato all’invito della nostra associazione alla Maratona D’Annunziana il 17/18 ottobre 2014: una grandissimi dimostrazione di affetto dei Pescaresi e non che si sono fermati allo stand ricordando il viso di Roberto, dei podisti che hanno dedicato un fragoroso applauso alla partenza della Maratona, di tutti coloro che hanno preso parte alla camminata non competitiva che aveva in testa al corteo lo striscione dell’Associazione.
Il nuovo Sindaco di Pescara e tutti suoi concittadini, l’ ASD Manoppello Sogeda con in testa Franco Schiazza non hanno mancato di far sentire la loro vicinanza a Mario Straccia e a tutti gli amici di Roberto in ogni momento di questa intensa due giorni che ha fatto sentire, ancora una volta, a casa in una città amata e odiata allo stesso tempo.

Il 2014 dellAssociazione Il 2014 dellAssociazione Il 2014 dellAssociazione

Tornati da questa intensa esperienza è il momento di ricominciare a parlare di solidarietà: il 13 dicembre 2014 tornano le Borse di Studio Roberto Straccia – II edizione. 

Il 2014 dellAssociazioneL’iniziativa organizzata in collaborazione con la Spes Valdaso, il comitato regionale dell’Unione Sportiva Acli Marche, il patrocinio del Coni Marche e del Comune di Petritoli mostra ancora una volta come il connubio tra amore per lo sport e solidarietà trovano un elemento unificante nella figura di Roberto. La cerimonia svolta nella splendida cornice del Teatro dell’Iride di Petritoli e presentata da Paolo Paoletti, speaker di Radio Fermo Uno ha alternato momenti di gioia e divertimento ad altri più toccanti. Alle otto Borse di studio messe in palio con il bando ne è stata aggiunta una nona dedicata a Virino Straccia, nonno di Roberto recentemente scomparso grazie alle offerte raccolte al suo funerale. E’ il segno di una comunità unita, compatta che sente Roberto e chi lo circonda come parte della propria famiglia.

Il 2014 dellAssociazione Il 2014 dellAssociazione Il 2014 dellAssociazione Il 2014 dellAssociazione Il 2014 dellAssociazione

Tanti gli ospiti intervenuti: il senatore Remigio Ceroni, il vice prefetto Ianieri, i consiglieri della Provincia di Fermo Romanelli e Pompozzi, i sindaci di Petritoli (Tomassini), Campofilone (D’Ercoli), Moresco (Splendiani) e Lapedona (Taffetani), il consigliere delegato allo sport del comune di Acquaviva Picena Balletta, il parroco di Petritoli Don Umberto, il comandante della stazione dei carabinieri di Petritoli Quarta, il presidente della delegazione di Fermo della Figc Malaspina, la coordinatrice di Forza Italia Marcozzi, rappresentanti di Coni, U.S. Acli, Spes Valdaso. Tutti sono emotivamente coinvolti e presenti per ricordare Roberto e lodare l’iniziativa di promuovere lo sport con la beneficenza: le nove borse di studio infatti sono rivolte ai giovani tesserati della Spes Valdaso, la squadra in cui ha militato ed ha ancora tantissimi amici Roberto.

Il 2014 dellAssociazioneIl profondo legame tra Roberto e la Spes valdaso è stato ribadito durante la cerimonia con la presentazione della maglia 2015 della squadra: i suoi ex compagni porteranno ancora orogliosamente sul petto un “2” (il numero di Roberto) circondato da un cuore, come se Roberto fosse in ogni momento in campo con loro.

A chiudere la cornice di questa intensa serata le toccanti le parole di Gaetano Fontana, ex calciatore di Ascoli, Fiorentina e Napoli presente in qualità di ospite speciale:

“io non credo che siano gli amici a ricordare Roberto.
Invece credo che Roberto in maniera prepotente sia entrato dentro ai suoi amici
a far sì che lui continuasse a vivere in questo modo”

L’anno 2014 volge verso la conclusione ma c’è ancora tempo per un importantissimo appuntamento: il 28 dicembre è il 27esimo compleanno di Roberto e come da tradizione va festeggiato tra amici. Prende così forma il secondo memorial “Roberto Straccia”: in viaggio tra note e memoria.
Il 2014 dellAssociazioneLa presentatrice Elisa Ripà introduce il sindaco di Moresco e il parroco di Monterubbiano che salutano la piccola folla intervenuta nonostante fuori dal teatro iniziasse a scendere la neve…ma Roberto non conosce ostacoli.
La pianista Elisabetta Traini, anima e coordinatrice dell’ensemble dà il via alla serata proponendo i versi del Pietà,Signore di A.Stradella:

“Un grido per pietà, a Lui volge
Un grido sommesso per quel gesto devastante
Un grido per quel gesto dannato
Un gesto che mai potrà ripetersi”

Inizia un intenso viaggio tra arie classiche e gospel incentrate sul tema del perdono, della redenzione e della pietà sapientemente scelte da Elisabetta e che i cantanti Carlo Velenosi, Stefano Gennari, Letizia Ferracuti e Mary Santarelli interpretano magistralmente.

Il 2014 dellAssociazione Il 2014 dellAssociazione Il 2014 dellAssociazione Il 2014 dellAssociazione Il 2014 dellAssociazione Il 2014 dellAssociazione

Il concerto è l’occasione per augurare un buon 2015 a tutti i Soci e ai presenti ma anche la conclusione perfetta per un primo anno fatto sia di momenti difficili sia di sorrisi, gioie, festa e forti emozioni. Il crescente numero di persone che ha preso parte a tutti gli eventi organizzati durante l’anno sono la conferma che continuare a ricordare Roberto aspettando la verità è un cammino difficile e tortuoso…ma che merita di essere intrapreso e portato avanti con caparbietà e determinazione insieme a tutti coloro che si aggiungono al cammino come una grande famiglia.

 

“..la famiglia è una piccola fiamma
e quando è unita
illumina il mondo..”
Mario Straccia
In cammino con Roberto Straccia

Il 2014 dell’Associazione ultima modifica: 2014-12-10T09:22:22+00:00 da